I post del blog

Content marketing porno. A scuola da Erika Lust

Content marketing porno. A scuola da Erika Lust

Adult Copywriting

Quando si dice porno pensiamo subito a PornHub. E quando si dice content marketing porno pensiamo subito a PornHub e alla genialità di alcune sue campagne. L’ultima è Fuck your Period, che offre alle donne video Premium gratuiti durante i giorni del ciclo.

Ma il content marketing porno ha anche altre applicazioni esemplari, come quella di Erika Lust, regista di film porno indipendenti. Perché ho scelto lei come modello di web marketing e di contenuti online legati al porno? Perché ha risposto in maniera originale alla competitività dell’industria pornografica online. E perché il web marketing porno lo sa fare bene. Vediamone i dettagli, ma non ti illudere: qui di immagini hard non ne troverai.

Posizionamento di nicchia

Il porno di Erika Lust è un porno d’autore e come dice la regista è sesso reale, etico e femminista. Ha, quindi, un posizionamento di nicchia e una differenziazione strategica rispetto al porno convenzionale. Nelle pellicole di Erika Lust la donna non è più oggetto, come nel porno mainstream, ma protagonista del suo piacere e della rappresentazione filmica. I corpi sono reali e vengono mostrati in modo naturale: così come sono, senza siliconate o forme artefatte.

Quello della Lust è cinema porno indipendente, nato da esigenze di mercato e da una visione politica della pornografia, che la regista svedese intende parte dell’educazione sessuale. Come fa content marketing porno Erika Lust?

content marketing porno

Contenuti online su più siti

Visione ed educazione. Profitto e sensibilizzazione. Vendita e informazione. Il marketing online della Lust oscilla in equilibrio su entrambi i versanti. Ecco, allora, che il suo porno e la sua idea di porno vengono spalmati su più siti, tutti riconducibili al lavoro della regista e di altri colleghi e colleghe che collaborano al suo progetto.

Cosa troviamo nei siti di Erika Lust, progettati e realizzati per vendere porno e per diffondere la cultura di un nuovo, diverso cinema per adulti? Ci sono contenuti video, blog a tema sex, form per l’iscrizione alla newsletter, sezione e-commerce, sezioni per interagire con la regista. Osserviamoli più da vicino questi singoli siti. E proviamo ad individuare gli elementi del content marketing porno usato da Erika Lust.

Content marketing porno in erikalust.com

Questo è il sito di Erika Lust, dove puoi conoscere meglio chi è, qual è la sua idea di cinema porno, quali sono i libri che ha pubblicato (che puoi ovviamente acquistare online). La sezione Press offre la rassegna stampa mondiale con gli articoli dedicati alla regista dai principali magazine cartacei e digitali. Segno che il personal Branding le riesce bene, visto il focus sul suo personaggio.

Nel sito c’è anche il blog di Erika Lust, con articoli sul tema sex e porno che trattano di cultura erotica e cinema hard, più le opinioni personali di Erika Lust su porno e tecnologia, porno e politica, sesso e pubblicità, identità di genere e tanto altro. Qui il content è testuale, fatto di articoli originali e di qualità creati ad hoc per informare e sensibilizzare i lettori sui temi più complessi della sessualità.

 

Porno Store online: non solo film

Sempre sul sito erikalust.com c’è la sezione e-commerce, con lo store per scaricare porno a pagamento. Puoi scegliere i video per genere (gay, anal, BDSM, ecc.), per regista, per attori e attrici, per ultime uscite. I testi sono in stile copy e non stupisce affatto.

Non manca il form per newsletter, quindi la raccolta dei contatti per l’email marketing con Lead Magnet di tutto rispetto: un film gratis più ulteriori sconti sui download.

content marketing porno

 

Ma il web marketing di Erika Lust non si ferma ai video hard. Nel suo store ha aggiunto anche – furbetta! – il suo sexy shop con lingerie, coadiuvanti e sex toys per tutti i gusti e tutte le tasche. Wow: ci sono anche le Luna Gold Kegel di Lelo. Circa 3mila euro di palline vaginali. Vuoi che Lelo non linki soddisfatta al sito della Lust o che non ne faccia menzione sui social?

content marketing porno

È finita qui? No, niente affatto. Eccoti anche Power Pussy, la linea di abbigliamento di Erika Lust, con magliette, cappellini e shopping bag che riportano slogan femministi da sfoggiare con spirito provocatorio. Buona l’idea di fare branding ed engagement con contenuti stampati da diffondere offline indossandoli, vero?!

content marketing porno

Content porno degli utenti su xconfessions.com

Veniamo al secondo sito di Erika Lust: xconfessions.com. È il sito ufficiale del suo progetto Xconfessions, una serie di cortometraggi nati dalle rivelazioni dei suoi lettori. Su questo sito gli utenti registrati lasciano le loro fantasie hard e la Lust le trasforma in video porno da vendere. Interazione e business in un colpo solo: brava la Erika!

E il content marketing porno? Be’, le confessioni sono pubblicate in video ma anche in versione scritta. Per leggerle o guardare i corti bisogna sottoscrivere un abbonamento che include tutte queste voci.

content marketing porno

A proposito, sapevi che Xconfessions appare in un episodio della quarta stagione di Black Mirror, quando Mia sceglie uno dei film di Erika Lust per coprire un suo crimine? Ora lo sai 🙂 .

Un blog per lustcinema.com

Il porno della Lust si pregia di essere alternativo a quello offerto dai maggiori hub porno del web. Non è, o non dovrebbe essere, solo consumo di immagini hard, ma cultura della sessualità e delle sue tante espressioni.

Uno strumento di content prescelto da Erika Lust è il blog del sito lustcinema.com. In questo portale porno, che contiene video hard diretti da una community di registi vicini all’idea lustiana di pornografia, il blog propone articoli sui dietro le quinte delle riprese, gli attori, le curiosità e i contenuti di ogni singolo film.

Uno strumento di content marketing porno che non solo informa, ma ti dà le motivazioni giuste per sottoscrivere un abbonamento. Prova a leggere qualche articolo e dimmi se non ti convince a vedere un film.

Educazione porno per bambini. Thepornconversation.org

La prima volta che ho visto questo sito ho sgranato gli occhi incredula. “Strumenti dedicati ai genitori per educare le nuove generazioni al porno”, si legge. Ebbene sì. Erika Lust ha messo in piedi un movimento non-profit (con annesso sito web) che fornisce ai genitori contenuti video e testuali da usare con i figli.

Lo scopo? Aiutare bambini e adolescenti a districarsi nei contenuti porno online. Detta così sembra un’eresia, ma i dati sono chiari.

content marketing porno

Ecco, quindi, che pornconversation.org fa gioco al marketing di Erika Lust con una serie di contenuti educativi rivolti a genitori e figli. Contenuti video ma anche guide in pfd, che hanno l’obiettivo di facilitare la discussione in famiglia sul sesso. E aiutare bambini e adolescenti ad avere un approccio più critico e realistico al porno. Come far girare il proprio nome attraverso content non porno, condivisibili anche sui social.

content marketing porno

Content marketing porno. Lust batte PornHub?

Citavo all’inizio PornHub, imbattibile nelle strategie di content marketing applicato al porno e nella loro realizzazione. Sue sono le migliori campagne Adv diventate virali sui social. Sue le pubblicazioni di Insight riprese dai maggiori siti di informazione online, con relativa link building a cascata.

Quindi no, Erika Lust non batte affatto PornHub. Ma può lo stesso vantare un buon livello di content creation e di uso strategico del marketing dei contenuti. Non solo perché utilizza video e testi per informare, educare e attrarre potenziali clienti (spingendoli ad acquistare i suoi abbonamenti). Ma anche perché coniuga mktg online e offline in un mix orientato alla conoscenza del suo Brand.

Già, perché quello di Erika Lust è un Brand a tutti gli effetti. E visto il suo modo di intendere il porno e la sessualità, mi auguro si diffonda sempre di più. Intanto, se vuoi dirmi la tua i commenti sono aperti.

About the author

Adult copywriter e webwriter, mi occupo di scrittura per il settore Adult & Sex. Scrivo articoli Seo oriented per sex blog, testi ottimizzati per siti di Adult Club, schede prodotto e pagine web per sexy shop. Anche, non solo, soprattutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *