I post del blog

Descrizioni dei sex toys. Come scriverle per vendere di più

Descrizioni dei sex toys. Come scriverle per vendere di più

Adult Copywriting

Vendere sex toys online è come vendere una macchina fotografica o un abito? Tecnicamente sì. Soprattutto se l’acquirente è già sulla scheda prodotto e ha solo bisogno di qualche informazione in più per procedere all’acquisto. La vendita di un adult toy, quindi, può dipendere anche dalle descrizioni dei sex toys. E una descrizione scritta bene è l’ago della bilancia fra l’acquisto in un sexy shop piuttosto che in un altro.

Ma come scrivere le schede prodotto per sex toys, che si trasformano in Aggiungi al carrello? Quali sono gli elementi base da inserire in una descrizione di sex toys che aumenta conversioni e vendite? Possono bastarne 3, a cui aggiungere eventualmente video e recensioni (in quest’ultimo caso, bisogna avere contatti con chi testa giocattoli sessuali). 3 elementi testuali che, insieme, possono fare la differenza per acquirenti e Google.

Aumentare le conversioni con le schede prodotto per sexy shop

Il webwriting per il settore Adult deve misurarsi sempre con due interlocutori: il pubblico e Google. Questo significa che anche le descrizioni per sex toys devono soddisfare:

  • i lettori (innanzitutto), fornendo le informazioni che cercano e persuadendoli a compiere un’azione
  • Google, con la presenza delle keyword più adatte all’ottimizzazione delle pagine del sexy shop.

Per vendere di più, queste due esigenze devono tradursi nelle descrizioni dei sex toys. In che modo? Attraverso testi che emozionano, informano e convincono.

Cattura l’attenzione con le descrizioni emotive

Una scheda prodotto che non usa parole e frasi emotive resta una descrizione fredda, distaccata, per nulla coinvolgente. Per attrarre l’attenzione, invece, bisogna puntare su testi che innescano sensazioni e che mettono in moto l’immaginazione. Un sex toy deve diventare un oggetto del desiderio, una promessa di godimento unica. E per diventarlo va descritto con un linguaggio sensoriale e metaforico insieme.

Le descrizioni dei sex toys, anche quando sono emotive, non possono però fare a meno di keyword short e longtail. Aggiungerne qualcuna, evitando sempre una keyword density eccessiva, aiuta la pagina a posizionarsi su Google. Un breve esempio di come scrivere descrizioni di sex toys emotive e ottimizzate? Eccolo qui.

descrizioni dei sex toys

Le keyword: stimolare il punto G, sex toys per donne, stimolare il clitoride.
Parole e frasi sensoriali/metaforiche: scosse di piacere, pulsare in profondità, accarezzare le voglie.

Da ricordare che nelle descrizioni emotive si esprime anche il tone of voice di un sexy shop. È qui che entra in scena la personalità aziendale e l’immagine che il sexy shop vuole comunicare al suo pubblico.

Leggi anche: tono di voce aziendale. 5 vibratori a confronto

 

Informa con liste puntate dei dettagli tecnici

Un prodotto non è solo le sensazioni che evoca in chi lo compra. In alcuni casi, i dettagli tecnici sono indispensabili per la decisione d’acquisto. E lo sono specialmente con i sex toys, che hanno un uso intimo mai scindibile dalla sicurezza per la salute di chi li utilizza. Per non parlare delle dimensioni, del numero di vibrazioni garantite e di altre informazioni che l’utente cerca sul sito.

Una scheda prodotto per sex toys, allora, deve avere anche elementi razionali, non solo emotivi. E vanno indicati in modo chiaro, veloce e comprensibile. La forma migliore per scrivere i dettagli tecnici di un sex toy? La lista puntata. È di immediata consultazione, dice subito al lettore ciò che vuole sapere, non si perde in inutili giri di parole. Ecco un esempio di scheda tecnica per e-commerce adult fatta bene.

descrizioni dei sex toys
Credits: zalousa.com

Convinci con le testimonianze dei clienti

Le testimonianze dei clienti sono una leva fortissima perché altri acquistino dallo stesso e-commerce. Lo dicono il principio di riprova sociale di Cialdini e il bias cognitivo noto come Bandwagon Effect. E lo dice anche iPerceptions, quando sostiene che un sito con testimonianze aumenta del 63% le sue possibilità di vendita.

Per aumentare le vendite di un sex toy aggiungere le testimonianze di chi ha già comprato è un buon sistema per convincere altri acquirenti a fare le stesse scelte. Nelle testimonianze i clienti trovano risposte a domande come Il sex toy fa davvero ciò che promette? Chi lo usa cosa dice? Come si è trovato?. E ricavano dalle risposte delle ulteriori motivazioni all’acquisto.

descrizioni dei sex toys
Credits: lelo.com/it

L’unica accortezza è quella di pubblicare anche recensioni negative, insieme a quelle entusiastiche. Le testimonianze, così, saranno percepite come veritiere e l’azienda risulterà sincera e trasparente. In poche parole: degna di fiducia.

In più, aggiungere le testimonianze con keyword nelle descrizioni dei sex toys aumenterà i contenuti ottimizzati, aiutando il sexy shop a salire nella SERP di Google per determinate query.

Descrizioni dei sex toys. Meglio brevi o longform?

Tocchiamo ora un argomento che è sempre tema di scontro e confronto: meglio descrizioni prodotto brevi o lunghe? Il web abbonda di e-commerce e di sexy shop con schede prodotto scarne, ermetiche e molto parche di informazioni. In questi casi si confonde la sintesi con la brevità. A tutto discapito delle vendite e dei lettori in cerca di notizie sui loro possibili acquisti.

Ma la gente non ha tempo per leggere! – è una delle obiezioni. Solo che si dimentica un dettaglio fondamentale: chi compra vuole sapere cosa sta comprando e cerca quanti più elementi su cui basare le sue decisioni.

Quali sono, invece, i vantaggi delle descrizioni per sex toys lunghe e dettagliate?

Schede prodotto longform per sex toys. 3 vantaggi

Il primo beneficio delle descrizioni dei sex toys longform riguarda la strategia di posizionamento sui motori di ricerca. Utilizzare descrizioni lunghe, con molto testo, permette di inserire tutta una serie di main keyword, di secondarie e di correlate, utili agli algoritmi di Google per identificare un sito autorevole. E questo vale anche per i sexy shop. Nella stessa ottica, ai sexy shop vengono infatti aggiunti dei sex blog interni. Attenzione, però, a che i testi lunghi rispondano alle domande del pubblico.

Il secondo vantaggio è battere la concorrenza. Immagina di entrare in due negozi alla ricerca di un paio di scarpe. Nel primo ottieni informazioni sul modello, sul tipo di pelle usata per confezionarlo, il numero e il prezzo. Nel secondo, un commesso ti dice anche che sono comode, resistenti, con le impunture fatte a mano, con tecnologia di traspirazione continua, eleganti, indossabili con qualunque outfit e perfette per te.
Chi ti persuade a comprarle?

Il terzo vantaggio è esibire la personalità del sexy shop, attraverso il tone of voice. Un tono di voce che tiene sempre conto del proprio target e che lo conquista mostrandosi affine e familiare a lui. Fai un giro in alcuni sexy shop online. Vedrai quanto sono anonimi alcuni e quanto altri riescano a condividere con il pubblico valori, modi di pensare e modi di vivere la sessualità. Si chiama posizionamento. Vai e poi fammi sapere nei commenti cosa ne pensi.

 

 

About the author

Adult copywriter e webwriter, mi occupo di scrittura per il settore Adult & Sex. Scrivo articoli Seo oriented per sex blog, testi ottimizzati per siti di Adult Club, schede prodotto e pagine web per sexy shop. Anche, non solo, soprattutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *