I post del blog

Effetto Framing nell’Adult. Esempi di persuasione applicata

Effetto Framing nell’Adult. Esempi di persuasione applicata

Adult Copywriting

Perché l’effetto Framing nell’Adult? Anche questo settore – che parrebbe reggersi da sé – ha bisogno di escamotage persuasivi per veicolare messaggi e promozioni al suo pubblico di riferimento? Il sesso non vende, forse, per il solo fatto che smuove curiosità, interesse e attrattiva?

Si direbbe che il sesso non venda in automatico. E lo dimostra il fatto che la comunicazione Adult sul web usa tecniche di copywriting persuasivo, applicando alcuni principi di persuasione a testi e visual.

Vuoi vedere degli esempi di effetto Framing nell’Adult? Se hai pazienza, te ne mostrerò alcuni. Ma perché tu ne colga la reale portata, è meglio se prima ti chiarisco che cos’è l’effetto Framing e come può funzionare nel marketing.

Che cos’è l’effetto Framing

L’effetto Framing compare negli anni ‘70 nelle ricerche psicologiche sui processi decisionali e viene poi introdotto nell’economia e nel marketing. Ha a che fare con il modo in cui sono presentate le cose. Modo che influenza direttamente le nostre decisioni e le nostre azioni.

Fa leva, quindi, sulle nostre percezioni e sui nostri modi di interpretare i messaggi in base all’inquadratura in cui sono situati. Secondo, cioè, la cornice (frame) o il contesto in cui vengono inseriti di proposito.

Cosa comporta il Framing Effect? Che tu, io, tutti noi abbiamo determinate (re)azioni a seconda di come qualcosa ci viene proposto, confezionato e offerto. Pensa a come cambia la tua idea di uno stesso prodotto in base al suo packaging. Funziona nello stesso modo con parole e strutture concettuali, nel copywriting che fa uso di frame.

Come funziona la tecnica del Framing nel marketing

La tecnica del Framing nel marketing viene utilizzata per orientare una scelta e per indurre all’azione. Ma come funziona, di preciso? Per esaltare o impedire una certa percezione, l’effetto Framing come tattica persuasiva deve innanzitutto tener conto dei pregiudizi cognitivi del target. L’obiettivo è influenzare i consumatori. Quindi, bisogna prevedere cosa desiderano, quali rischi vogliono evitare, da quali rappresentazioni sono affascinati e da quali opinioni sono orientati nelle decisioni.

Dopodiché, si passa a confezionare il messaggio con testi e immagini che richiamano le credenze del pubblico, ne influenzano l’interpretazione e ne stimolano le reazioni in un determinato senso.

L’effetto Framing trova adeguata applicazione quando vogliamo raggiungere questi obiettivi.

effetto framing nell'adult

Tutto questo vale anche per prodotti, servizi ed eventi legati al mondo Adult? Vediamolo subito in alcuni esempi concreti.

Effetto Framing nell’Adult. 3 esempi di applicazione

Partiamo da una necessaria considerazione: il pubblico dell’Adult è assai variegato, sia da un punto di vista qualitativo che da quello quantitativo. Differenze d’età, di status sociale, di cultura, di professione e altro ancora ne condizionano i processi decisionali e di acquisto. A questo si aggiungono le tante (a volta troppe) propensioni in fatto di sesso.

Una conoscenza minima delle abitudini sessuali del pubblico aiuta a definire meglio il frame entro cui inserire informazioni e messaggi diretti a un certo target (o ad alcune sue segmentazioni). Come nel caso del nostro primo esempio di effetto Framing nell’Adult.

Effetto Framing nel visual

Eccoti due casi di promozione visual per un evento organizzato da club privé per scambisti. L’evento è lo stesso: il party di Capodanno. L’obiettivo è lo stesso: pubblicizzare l’evento. Com’è incorniciato il messaggio promozionale dell’evento? Considera che prendiamo in esame solo il visual, escludendo il copy interno alla pagina web, che in entrambi i casi fornisce maggiori dettagli sulla serata.

effetto framing nell'adult

Qui il visual è essenziale. Dice solo in quale privè per scambisti si tiene l’evento, a cura di chi è il Dj Set, da chi è organizzato il sexy party (ho coperto volutamente le info). Colori e immagini sono quelli tipici di una serata luccicante e sfolgorante come può esserlo quella di fine anno. Informazioni ridotte all’osso e solo il frame che richiama un evento festoso.

Secondo visual, ma stavolta l’effetto Framing è più forte. Hanno inserito la raffigurazione di una coppia, dettaglio che fa scattare nel target l’identificazione. L’immagine della coppia evoca la presenza di un pubblico molto chic ed elegante. In più, conferma il pay off/posizionamento del club – The Luxury Swingers Club.

effetto framing nell'adult

Ma l’effetto Framing più potente, secondo me, è quel Couples only nel copy, che sembra di poco conto ma non lo è. Ti spiego. Molti scambisti sono restii a frequentare club ed eventi per Swingers dove sono ammessi anche i singoli. Non è raro, infatti, che i single entrino nei privé perché convinti ci sia sesso a volontà e col solo schiocco delle dita. Questo atteggiamento infastidisce molto alcune coppie, che preferiscono locali dove di singoli nemmeno l’ombra.

Qui, grazie al frame, il messaggio è chiaro. Guida la percezione del pubblico e ne rassicura il timore: “Niente paura, non ci sono single. Solo coppie, come piace a voi”! Riassumendo: evento con pubblico facoltoso e super selezionato, senza single inopportuni e in un’atmosfera di lusso esclusivo. Io la interpreto così. Tu?

Framing nella CTA per newsletter

Il secondo esempio di effetto Framing nell’Adult ti mostra come è usato per incorniciare una call to action. Qui la CTA chiede l’iscrizione alla newsletter di un sexy shop. Per l’azienda è importante ottenere il contatto di un suo seguace. Può, infatti, usare l’email marketing per convertirlo in cliente, educandolo o proponendogli offerte mirate e personalizzate.

Mai come in questo caso la scrittura persuasiva applicata all’Adult può dare enormi vantaggi in termini di vendite e di clienti acquisiti. Passiamo all’esempio.

effetto framing nell'adult

Lovelize, noto shop online di sex toys, usa un copy che punta sull’appartenenza a una cerchia esclusiva (focus sul segreto). A questo aggiunge una ricompensa, sfruttando il principio di reciprocità di Cialdini (sconti fino al 70% e altre promozioni ogni settimana, non una tantum). L’immagine rimanda a una donna intrigante, seducente e misteriosa. Sei (o vuoi essere) come questa donna? Iscriviti. Ti piace, o uomo, una donna così? Iscriviti!

Conturbante e piena di promesse la cornice di questa CTA, non trovi? Guarda, adesso, quest’altra.

effetto framing nell'adult

Nella home di Ohhh, al contrario, ci sono soltanto il pulsante azzurro, che attira l’attenzione, e una CTA secca con lo sconto come lead magnet. Non è affatto sbagliato, ma viene evocata solo la possibilità di risparmiare su un acquisto, se ti iscrivi alla newsletter.

Leggi anche: +200mila sex toys venduti in 3 anni. Ecco chi ci è riuscito

 

Framing nel copy del titolo SEO

La scelta di un possibile cliente o consumatore può riguardare anche il risultato in SERP sul quale cliccare. La concorrenza online dei sexy shop è spietata, vista l’abbondanza di e-commerce Adult in rete. Accaparrarsi un visitatore da ricerche organiche può diventare un vantaggio per il negozio virtuale, se l’utente acquista subito o se lo fa nel tempo.

Allora, perchè non guidare i naviganti al clic sfruttando l’effetto Framing nel titolo SEO? Per esempio, suggerendo l’idea che bisogna cliccare qui, se si vuole una consegna in sole 24 ore.

effetto framing nell'adult

Oppure, che cliccando qui si trovano i sex toys scelti anche dalle altre donne.

effetto framing nell'adult

Effetto Framing e altri Bias cognitivi

È chiaro che quando parliamo di effetto Framing siamo nel campo dei Bias cognitivi e delle risposte intuitive date in automatico dalla nostra mente. Le decisioni che prendiamo sono, perciò, emotive e immediate. Non si tratta di scelte razionali ed è per questo che l’effetto Framing gioca con le nostre credenze e i nostri pregiudizi.

Se ti va di approfondire l’argomento, leggiti pure questo mio articolo sui 3 bias cognitivi usati per creare contenuti persuasivi. Ti avviso che è lunghetto, ma anche tanto divertente.

Se invece vuoi discutere con me dell’effetto Framing nell’Adult, lasciami un commento. Hai piena facoltà di critica, di apprezzamento o di aggiungere qualcosa che ho dimenticato.

About the author

Adult copywriter e webwriter, mi occupo di scrittura per il settore Adult & Sex. Scrivo articoli Seo oriented per sex blog, testi ottimizzati per siti di Adult Club, schede prodotto e pagine web per sexy shop. Anche, non solo, soprattutto.

4 Comments

  1. Ciro Bocchetti
    10 gennaio 2018 at 14:16
    Reply

    Sì hai ragione. Lingua e politica sono un argomento interessante da approfondire. Per un esame di linguistica testuale – se non ricordo male – studiai questo: https://www.ibs.it/lingua-italiana-politica-libro-generic-contributors/e/9788843052677

    Tra i capitoli, i testi famosi della “discesa in campo” di Berlusconi

    • Nadia Merlo Fiorillo
      10 gennaio 2018 at 14:26

      L’abito fa il monaco (purtroppo).

  2. Ciro Bocchetti
    10 gennaio 2018 at 12:33
    Reply

    Praticamente la tecnica del framing racchiude nel tempo di lettura di un contenuto i passi di un funnel con l’obbiettivo di convertire. Altro che content is the king, CONVERSION is the king. Che sia un lead, una richiesta info o un acquisto. Interessante. E poi di inquadrature in ambito adult si potrebbe parlare un fottìo!

    • Nadia Merlo Fiorillo
      10 gennaio 2018 at 12:54

      Non è detto che l’obiettivo sia sempre e comunque la conversione. L’incorniciamento viene usato per suggestionare percezione ed interpretazione. È applicato specialmente nella propaganda politica: in base a come contestualizzi un’idea, un messaggio o un avvenimento, puoi dirigere l’opinione. Pensa all’attuale “invasione” di immigrati. Quel termine non è usato a caso. E inserito in una cornice linguistica e mediatica precisa, produce una credenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *