I post del blog

LELO ENIGMA. L’eros ha nuove emozioni

LELO ENIGMA. L’eros ha nuove emozioni

Recensioni

C’è chi freme davanti a un Tank di Cartier e chi davanti a una Peekaboo Fendi. Poi ci sono io che fremo davanti a un Tank di Cartier, a una Peekaboo Fendi e a ENIGMA di LELO. È che ho un debole per le cose belle. Molto belle. Troppo belle. E il LELO ENIGMA, quanto a bellezza, se la gioca con le icone, quelle intramontabili. Ma è solo bellezza l’ultimo nato in casa dei pionieri dei sex toys di design o nasconde altro: magie, malie, follie d’amour? Cominciamo dal nome e vediamo a quali incantesimi conduce. Quella che segue è una recensione ed è la mia, è autentica e dice il vero. Come al solito. 

LELO ENIGMA. Il mistero dell’eros femminile in un nome

Il nome rimanda a cose arcane, come la fessura delle donne, che è soglia fra zona erogena visibile e quella invisibile, una soglia che allude all’esterno ciò che nasconde all’interno. È per questa soglia che nasce ENIGMA di LELO, il massaggiatore dual action la cui forma morbida e ricurva richiama l’onda delle sinusoidi. Del resto, come lambire insieme clitoride esterno e punto G interno se non con un trait d’union arcuato, flessuoso e avvolgente? 

lelo enigma
La silhouette di LELO ENIGMA

Il LELO ENIGMA arriva sulla scena per stimolare insieme clitoride e G-spot, per innescare dunque il piacere amplificato dell’orgasmo misto. Ma in modo assolutamente originale. In un modo che solo LELO poteva. Un modo che coinvolge tutti, ma proprio tutti i punti erogeni vulvo-vaginal-anali per un climax così intenso e pulsante, che nessun altro toy potrebbe mai provocare. Mi spiego meglio. 

LELO ENIGMA. Un unicum assoluto che non teme imitazioni

Il principio del doppio massaggio clitoride-punto G non è certo nuovo. E non mi riferisco solo ai rabbit, che sono dei vibratori a doppio fusto, quindi stimolatori doppi ma che agiscono con la sola vibrazione. Altri brand, infatti, hanno immesso sul mercato dei sex toys che sono un ibrido fra succhiaclitoride e vibratore punto G. ENIGMA di LELO, rispetto ai già esistenti succhiaclit-vibropuntoG, è un unicum assoluto

Dove gli ibridi agiscono solo sulla parte esterna del clitoride, ENIGMA è il primo e unico massaggiatore intimo che stimola clitoride esterno e interno, grazie alla tecnologia SenSonic. Cioè a dire, la tecnologia a onde soniche del magnifico SONA, che senza contatto diretto col clitoride lo inebria in superficie e in profondità, per sensazioni che personalmente non ho mai provato con nessun altro toy clitorideo. Il fusto che internamente va a massaggiare il punto G si ispira, invece, al maestoso SORAYA LELO. Come quello ha una punta bombata per una maggiore superficie di stimolazione e aderenza sul G-spot, mentre le pareti del fusto sono piatte, per una “vestibilità” più confortevole.

lelo enigma
Beccuccio e braccio interno di LELO ENIGMA

Le sensazioni che dà ENIGMA di LELO. E come usarlo al meglio

Io che sono appassionata estimatrice del SONA, sia nella sua forma più energica del SONA Cruise che in quella più delicata del SONA 2, non posso che tessere elogi per ENIGMA, perché è indubbio che alle sensazioni già intense della stimolazione clitoridea aggiunga un plus di eccitazione tramite la stimolazione del punto G. E lo dico con cognizione di causa, avendo usato anche dei normali succhiaclitoride che stimolano tramite suzione solo l’esterno del clitoride, senza quindi stuzzicare le sue diramazioni vaginali. La beatitudine che si avverte in & out con ENIGMA è davvero inimitabile.  

Abbandonandosi alla dual action, infatti, si avverte un tumulto amplificato che infiamma vulva e vagina in contemporanea. E con attente flessioni del fusto interno si può persino agire sui muscoli del perineo, anch’essi ricchissimi di terminazioni nervose e perciò eccitanti. A proposito: sono rimasta incantata dalla flessibilità del braccio interno. A differenza dei toys di altri brand, il cui braccio interno è rigido, quello di ENIGMA si flette e di molto. Significa che quando si muove lo stimolatore esterno, il braccio interno resta fermo sul punto G, senza incontrollate pressioni sui muscoli vaginali. 

Altro aspetto che ho gradito molto è stata la potenza delle stimolazioni. Trattandosi di una doppia stimolazione che va in sincrono, i progettisti di LELO hanno ben pensato di dotare ENIGMA di primi livelli di stimolazione piuttosto deboli, che permettono di degustare pian piano il crescendo di passione e frenesia erotica. Una doppia azione molto intensa avrebbe innescato un godimento troppo veloce che, diciamolo, non sempre è così appagante come un climax ben preparato e assaporato. Non servirebbe dirlo ma prima dell’uso è bene lubrificare un po’ il braccio interno con un lubrificante ad acqua. Se in casa manca, c’è comunque la monodose inclusa nella confezione del LELO ENIGMA. 

Tutti, ma proprio tutti i pregi tecnici di LELO ENIGMA. Secondo me

Qui vado veloce, senza giri di parole. Ecco i pregi oggettivi, che chiunque può apprezzare nell’ENIGMA di LELO. 

  • Maneggevole. Forma e dimensioni lo rendono facile da impugnare e manovrare. I pulsanti, in posizione ergonomica, si premono all’istante, senza distrarre da altre operazioni più lussuriose.
  • Leggero. Pur avendo due motori, uno nel braccio interno e l’altro nello stimolatore esterno, è leggero. Cosa buona e giusta soprattutto per il fusto interno, che mantiene intatta la sua flessibilità.
  • Silenzioso. Uno stimolatore a onde soniche silenzioso? LELO ci era già riuscito con il SONA 2. Secondo tentativo con ENIGMA: di nuovo a segno! 
  • Silicone. Il solito, morbido, setoso, body safe silicone LELO. Peraltro, progettato per assorbire le onde soniche e trasmetterle più in profondità al clitoride.
  • Waterproof. ENIGMA nella vasca, in piscina, nell’idromassaggio da sole o in compagnia? No problem, è 100% impermeabile.
lelo enigma
LELO ENIGMA in silicone nero e ABS rosa-viola

L’unico neo del LELO ENIGMA. Ma è un neo tirabaci, che seduce

Non sono contenta se non trovo il pelo nell’uovo. Sono fatta così, nasco cavillosa. E pure in ENIGMA ho trovato un difetto. A dire il vero è un neo apparente, diciamo solo formale, e spiego subito perché. Il neo è che i due motori – quello dello stimolatore clitoride e del braccio interno – non sono indipendenti. Non posso quindi azionare l’uno senza azionare anche l’altro. Ovverosia: non posso usare solo lo stimolatore esterno o solo quello interno, perché lavorano insieme. In realtà, trattasi di difetto-non-difetto perché il principio del LELO ENIGMA, lo ribadisco, è quello della stimolazione clitoridea interna-esterna tramite onde soniche, amplificata dal massaggio punto G. Quindi, non parliamo di due toys in uno, ma di due diverse stimolazioni sincroniche in un unico toy. Sottile come differenza, ma c’è. Ed è importante conoscerla per non prendere cantonate e restare delusi da un toy che delusioni non ne dà.

A chi consiglio ENIGMA di LELO

Per quanto sia strabiliante un nuovo sex toy, è innegabile possa essere indicato per qualcuno e non per qualcun altro. Mi sento quindi di consigliare ENIGMA di LELO:

  • A chi già usa sex toys e vuole sperimentare un nuovo tipo di stimolazione, più amplificata e coinvolgente.
  • Alle estimatrici dell’orgasmo misto, che finora hanno usato due diversi toys insieme. Adesso ne basta uno ed è ENIGMA.
  • A chi già ama i rabbit e vuole sostituire le vibrazioni con una stimolazione mooooolto più intensa del clitoride.
  • A chi NON ama la vibrazione del rabbit direttamente sul clitoride ma non vuole rinunciare a stimolarlo. ENIGMA è contactless, ricorda.
  • A chi non ha fretta di raggiungere il climax. Contro il principio del fast orgasm – che a dire il vero pure appartiene a LELO e al suo impareggiabile SONA – ENIGMA è un massaggiatore per chi ha tempo. Anzi, per chi non teme di dedicarsi il giusto tempo e il giusto ascolto.
  • Alle coppie birichine e curiose che detestano limitarsi nel talamo.
lelo enigma
ENIGMA LELO black

A chi NON consiglio il LELO ENIGMA

  • A chi non ha mai usato i sex toys. Per le principianti, la stimolazione SenSonic più le vibrazioni interne potrebbe risultare eccessiva. A loro consiglio di iniziare con il SONA 2, delicato e appagante al tempo stesso.
  • A chi si aspetta una penetrazione profonda. ENIGMA non è progettato per quello, perché agisce solo su punto G e clitoride (non mi stancherò mai di dirlo, ma un po’ mi sto stancando).
  • A chi sente fastidio con corpi voluminosi in vagina. Il braccio interno, sebbene non smisurato, non è certo un mini vibratore proiettile. 

Epilogo. O delle esternazioni finali

Cosa aggiungere a codesto plauso cum laude? Che lo ammetto: mi ero avvicinata al LELO ENIGMA con un prudente scetticismo. Mi ero talmente infatuata del suo aspetto estetico, che sulla funzionalità nutrivo le stesse alte aspettative. E quando le aspettative sono alte, si sa: la caduta è di solito rovinosa. Invece no. Invece ENIGMA s’è rivelato più che all’altezza della sua avvenenza, meritandosi un posto d’onore fra i miei toys preferiti.

E non fra i miei toys preferiti di LELO. Fra i miei toys preferiti in assoluto. Se sei in cerca di un oggetto di piacere dalla qualità indiscutibile e dalle promesse incandescenti tutte mantenute, il LELO ENIGMA va preso al volo. Sappi che poi sarà lui a prendere te. O la tua partner 😉 . A bientôt.

 

© www.sexwriting.it
Tutti i contenuti editoriali presenti sul sito www.sexwriting.it sono frutto dell’opera di ingegno degli autori e sono protetti dalle leggi nazionali ed internazionali sul copyright. 
È fatto espresso divieto di copiare, riprodurre, modificare, pubblicare o distribuire anche parzialmente i contenuti presenti sul sito.

About the author

Adult copywriter e webwriter, mi occupo di scrittura per il settore Adult & Sex. Scrivo articoli Seo oriented per sex blog, testi ottimizzati per siti di Adult Club, schede prodotto e pagine web per sexy shop. Anche, non solo, soprattutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *