I post del blog

Orgasmo femminile. Con la masturbazione, c’est plus facile

Orgasmo femminile. Con la masturbazione, c’est plus facile

Hot Sex

Si è da poco celebrata la giornata mondiale dell’orgasmo e, dando una scorsa ai dati sul piacere femminile, c’è poco da stare allegre. Da un sondaggio condotto da LELO, pare che le donne raggiungano il climax con una certa difficoltà quando sono a letto con un partner e che solo un 18% abbia un orgasmo tramite penetrazione. Il rovescio della medaglia, però, che è più confortante, è che il 40-60% riesce facilmente a raggiungere l’orgasmo femminile con la masturbazione.

Come si spiega questo fenomeno? Forse col fatto che durante l’autoerotismo c’è maggior concentrazione su sensazioni e piacere. E che si è più attente ai fattori che scatenano l’orgasmo, come la giusta pressione sulle zone erogene, il ritmo della stimolazione e le reazioni del proprio corpo. Senza contare la mancanza di ansia da prestazione. Fatto sta che l’orgasmo femminile tramite masturbazione è più frequente di quanto immaginiamo e molto più appagante.

Come raggiungere l’orgasmo velocemente

Se la difficoltà a raggiungere il piacere femminile nel rapporto di coppia è un fatto largamente diffuso, la masturbazione può risolverla o quantomeno ridurla. A patto, però, che sia praticata imparando a conoscere il proprio corpo. Per raggiungere l’orgasmo velocemente, tutto sta a stimolare il clitoride, il vero motore dell’eccitazione femminile. Spiace dirlo, ma ancora oggi si ignora non solo la sua funzione afrodisiaca sulla libido, ma finanche la sua anatomia. 

orgasmo femminile masturbazione
Anatomia del clitoride

Come stimolare il clitoride per avere un orgasmo? Con la penetrazione, perché Clit si estende anche nella parete interna della vagina. Ed è il motivo per cui certe donne raggiungono il climax durante l’amplesso. Ma se non si riesce con la penetrazione, bisogna concentrarsi sul glande clitorideo (il cosiddetto bottoncino esterno), titillandolo, sfiorandolo e massaggiandolo. Anche durante la penetrazione, quindi, andrebbe stimolata la parte esterna del clitoride, in modo da agire su due fronti e ottenere il tanto desiderato effetto Wow! 

Meglio un orgasmo clitorideo o un orgasmo vaginale?

Eh, bella domanda. A livello di sensazioni, l’orgasmo femminile misto è quello più intenso e potente. E per orgasmo misto intendiamo una serie di scosse clitoridee e vaginali insieme. A livello tecnico, invece, bisogna una volta per tutte sfatare la leggenda dell’orgasmo vaginale, che non esiste. O meglio, quello vaginale è solo il riflesso dell’orgasmo clitorideo ottenuto con la stimolazione esterna e/o interna del clitoride.

Ecco perché è importante sperimentare innanzitutto l’orgasmo femminile con la masturbazione. Solo con l’autoerotismo prendiamo confidenza con tutta la vulva, ne conosciamo le reazioni, i punti esterni e interni più sensibili, la giusta modulazione di sfioramenti e affondi. Una volta compreso da sole cosa ci piace della stimolazione erotica e come ci piace essere stimolate, potremo goderci di più anche l’intimità con il partner. 

Orgasmo multiplo. Con la masturbazione, c’est plus facile

Ullallà, l’orgasmo multiplo. Ma ‘sti benedetti orgasmi multipli sono una fantasia o una realtà? Sono realtà, buon dio! E posso confermarlo perché sono tra le fortunate – se di fortuna si può parlare – che provano una serie di orgasmi nel giro di alcuni secondi l’uno dall’altro. Ebbene, anche l’orgasmo femminile multiplo è più facile con la masturbazione e ti spiego perché. 

orgasmo femminile masturbazione

Con l’autoerotismo abbiamo il controllo del nostro corpo, sappiamo di cosa abbiamo bisogno dopo un primo orgasmo e qual è il giusto massaggio per raggiungerne un altro. Con l’autoerotismo impariamo se ci serve una pausa breve o più lunga per riprendere a stimolarci. E possiamo sperimentare diverse tecniche di stimolazione clitoridea, a seconda se sentiamo il bocciolo sensibilizzato o già pronto a nuove esplosioni di gioia. Insomma, si può imparare ad avere orgasmi multipli e la masturbazione è il miglior insegnante 😉 .

I vantaggi della masturbazione femminile

Ora, oltre a migliorare la vita sessuale in genere e ad insegnarci come avere un orgasmo multiplo, masturbarsi regolarmente ha dei vantaggi ulteriori, per il corpo e la psiche femminili. Godersi un orgasmo da sole, infatti:

  • Aiuta a scaricare lo stress. Merito dell’ossitocina rilasciata con l’orgasmo, che ha effetti rilassanti sia a livello fisico che emotivo.
  • Fa dormire meglio. Il boom di endorfine post orgasmo è il deus ex machina che provvede ad avvolgerci con un celestiale effetto sedativo. Come a dire: sei insonne? Al posto di pigliate ‘na pasticca, masturbati e sogni d’oro.
  • Allevia il dolore da ciclo. Che manna dal cielo l’orgasmo durante le mestruazioni. Non solo aiuta a scaricare gli ultimi residui di eccitazione da picco ormonale, ma rilassa pure i muscoli, limitando le contrazioni uterine. Guarda, anche PornHub ti raccomanda la masturbazione durante your fucking period 😉 . 

  • Migliora l’autostima. Provare orgasmi con la masturbazione ci fa sentire sessualmente attive e in grado di soddisfare noi stesse e il partner. A livello emotivo, cresce la considerazione positiva di noi stesse e prendiamo a muoverci nel mondo più sicure che mai. In perfetto wonder woman style.
  • Tonifica il pavimento pelvico. Specie con la menopausa e dopo il parto, godersi regolarmente l’orgasmo femminile con la masturbazione tonifica i muscoli pelvici, che ci fanno godere di più gli orgasmi. Pare un circolo vizioso, eh? In realtà è virtuoso: concediti più orgasmi e saranno molto più appaganti.

I sex toys per l’orgasmo femminile

Oh, e ora voglio portarti su un argomento ancora più voluttuoso di quello che abbiamo trattato fin qui: l’orgasmo femminile da masturbazione con sex toys. L’uso dei sex toys nella masturbazione femminile sa ancora troppo di tabù e di scandaloso, ché vengono associati immediatamente al porno. È quindi ora di liberarli da certi pregiudizi. Perché i sex toys donna e per coppia amplificano l’orgasmo, lo facilitano quando è problematico raggiungerlo e sono forieri di sensazioni erotiche sempre diverse.

Il loro ruolo nella scoperta di ciò che ci piace non ha rivali. A differenza delle sole mani, stimolano clitoride e vagina in modo più mirato e profondo, solleticano i punti più sensibili con vibrazioni e pulsazioni difficili da riprodurre con le dita e fanno godere di quelle pratiche erotiche che da sole non potremmo concederci. Prendi, per esempio, il simulatore di sesso orale o l’ormai mitico vibratore rabbit. La masturbazione con questi oggettini lascivi porta a picchi di piacere irraggiungibili con la masturbazione manuale. Senza contare gli orgasmi multipli che dispensano.

LELO SONA Cruise Control. Mai orgasmo fu più prepotente

Parlando di sex toys per masturbazione femminile, non smetterò mai di tessere le lodi del LELO SONA Cruise Control, lo stimolatore clitoride a onde soniche che promette orgasmi mai provati. Il mio primo tête-à-tête col SONA Cruise ancora lo ricordo: espressione sbalordita, un vortice di sensazioni profonde e un’esplosione di piacere nel giro di… ma che saranno stati: tre minuti? Gli ho anche dedicato un’ode in rima, tanta la mia devota riconoscenza. E lo dico e lo confermo: mai ho provato una tale soddisfazione con un partner, con l’autoerotismo manuale o con un classico vibratore clitorideo. 

orgasmo femminile masturbazione

È che il LELO SONA Cruise bombarda di pulsazioni soniche le radici interne del clitoride, oltre che il glande esterno. E il risultato faccio sempre fatica a spiegarlo con parole. Forse apoteosi orgasmica può rendere l’idea, ma bisogna provarlo per comprendere appieno le sue doti da tombeur de clitoris. Quel che è certo è che l’orgasmo femminile tramite masturbazione ha tutto un altro spessore con il LELO SONA Cruise. E secondo un amico a cui l’ho consigliato, anche l’orgasmo in coppia 😉 .

Orgasmo femminile. Masturbazione e benessere sessuale a braccetto

Cos’altro aggiungere su orgasmo femminile e masturbazione, dopo tutti questi elogi? Che entrambi sono elementi irrinunciabili della vita sessuale di ogni donna e che escluderli dall’intimità va a discapito del nostro benessere sessuale. Bisogna piuttosto incentivarli, introducendo, perché no, anche l’uso dei sex toys più affini alle nostre esigenze.

Una sessualità appagata, consapevole e libera passa da una continua scoperta dei propri desideri. Se impariamo a soddisfarli da sole, troveremo anche più facilmente la giusta armonia con un partner. Allora, bando alle ciance: sbarazziamoci di tabù o condizionamenti e andiamo con fierezza alla scoperta del nostro piacere. Se orgasmo ha da essere, che un gran bell’orgasmo sia!

About the author

Adult copywriter e webwriter, mi occupo di scrittura per il settore Adult & Sex. Scrivo articoli Seo oriented per sex blog, testi ottimizzati per siti di Adult Club, schede prodotto e pagine web per sexy shop. Anche, non solo, soprattutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *