I post del blog

Sito web per gigolò. Intervista a Stefano Rigazio

Sito web per gigolò. Intervista a Stefano Rigazio

Sex Blogging

Stefano Rigazio, esperto SEO, consulente web e formatore, è l’anima della comunicazione online di Roy Gigolò. Dietro il web marketing dell’accompagnatore per donne più famoso d’Italia ci sono quindi la competenza e l’esperienza del fondatore di Enthous.

Ho seguito Stefano durante una diretta Fb di Alessandro Sportelli e Manuel Faè e mi ha colpito subito il lavoro fatto con il sito di Roy. Un website in cui tutto – contenuti e struttura – è stato studiato e realizzato tenendo conto della domanda consapevole del target di Roy.

Ne è uscito un portale con informazioni dettagliate e un blog pieno di contenuti video/testuali, capaci di rafforzare il Personal Branding del gigolò e di stimolare le conversioni. Come ha lavorato Stefano Rigazio e quali sono stati i passi per migliorare l’immagine online di Roy Gigolò? Te lo spiega Stefano in persona, in questa chiacchierata che abbiamo fatto.

Dietro il web marketing di Roy Gigolò ci sei tu. Come nasce la vostra collaborazione?

Nasce diversi anni fa, quando ci siamo conosciuti tramite una sua amica che mi contattò per un sito web. Visto che si trovò bene,  mi chiese se ero interessato al mondo Adult e da lì è nato il tutto.

Quali erano i punti deboli della comunicazione online di Roy e come li hai rafforzati?

I punti deboli erano di immagine e di poca visibilità. Il sito infatti soffriva di problemi di visibilità e indicizzazione su Google. Mancava soprattutto di una struttura fatta ad hoc per il web, che soddisfacesse il suo target. Sono partito, quindi, con un’analisi dei competitor e delle parole chiave e da lì è uscita anche la struttura ideale del sito web. Successivamente ho lavorato sulla visibilità e sul potenziamento della sua fama. Roy era già un gigolò molto conosciuto nelle tv, nelle radio e nell’offline. Bisognava, invece, rafforzarne la notorietà sul web e pare che ci siamo riusciti.

sito web per gigolò

Per la definizione del target – e la scelta dei contenuti da inserire sul sito – hai sfruttato la domanda consapevole del pubblico. Su quali domande ti sei focalizzato di più e perché?

Parlando con il cliente, analizzando il mercato e il suo relativo target è venuto fuori che le donne in cerca di un gigolò sono realmente consapevoli. Ne cercano uno vicino alla loro zona e che possa accompagnarle in determinate serate, come per esempio una cena di gala o uno spettacolo a teatro. Quindi abbiamo ideato dei contenuti ad hoc con l’intento di andare ad intercettare determinate ricerche. Successivamente siamo andati a “giocare” anche su qualcosa di latente per cercare di capire se era possibile far conoscere i servizi di un accompagnatore-gigolò ad altre tipologie di persone, ma i risultati ovviamente non si possono paragonare.

Tu sei un esperto SEO. Come hai strutturato il sito di Roy Gigolò per migliorarne il posizionamento organico?

Qui bisognerebbe parlarne per ore perché la cosa non è semplice da spiegare. Quello che posso dirti è che ho cercato di dividere il sito in base alla tipologia di contenuti, cercando di dare un flusso di informazioni che seguissero le richieste del suo target.

sito web per gigolò

Quali sono stati gli interventi per aumentare le conversioni con e sul sito di Roy?

Essendo un mercato fatto, soprattutto in questo periodo di crisi, di persone improvvisate, prima di tutto ho puntato sulla serietà e sulla professionalità di Roy. Tutto il resto è venuto di conseguenza.

 

Le recensioni degli utenti hanno funzione persuasiva nei processi di Conversion Marketing. Come hai sfruttato la mancanza di recensioni sul sito di Roy?

Quello dell’Adult e dei gigolò è un settore in cui le recensioni non sono così “forti” come in altri ambiti. Nel caso di Roy, quindi, non abbiamo potuto sfruttarle perché lui era completamente contrario e perché la cliente del gigolò e/o accompagnatore pretende ovviamente l’anonimato. Abbiamo ovviato a questo problema lavorando, come ti dicevo prima, sull’immagine di Roy e sulla sua estrema professionalità.

sito web per gigolò

Ora, invece, stai testando gli effetti delle recensioni anonime. Cosa ti aspetti dai test?

Il test è iniziato da poco e i dati alla mano sono ancora insufficienti, ma a questo punto posso dire che non sta dando grossi risultati. Essendo “libere”, non si ha il controllo sulle recensioni, che quindi possono essere “pilotate” e poco credibili. Vedremo in futuro cosa fare: se toglierle completamente o trovare qualche soluzione alternativa.

 

Mi elenchi i vantaggi di un sito web per gigolò rispetto ai siti aggregatori di annunci?

Secondo me non esistono veri e propri vantaggi, anche perché sono due mondi quasi completamente diversi. I siti aggregatori sono un insieme di gigolò dove il/la cliente vuole cercare di capire cosa offre il mercato, mentre il sito del singolo gigolò a mio avviso dovrebbe comunicare la sua professionalità, incuriosire le possibili clienti e permettere di capire se è la persona giusta o meno.

Grazie mille, Stefano. Salutami Roy e digli che se mai avessi bisogno, lui è primo nei miei pensieri. Quindi, complimenti a te per averlo posizionato così bene!

Già fatto! ☺

About the author

Adult copywriter e webwriter, mi occupo di scrittura per il settore Adult & Sex. Scrivo articoli Seo oriented per sex blog, testi ottimizzati per siti di Adult Club, schede prodotto e pagine web per sexy shop. Anche, non solo, soprattutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *